Scegliere

Il settore motorio e sportivo si espande e si diversifica continuamente e sempre più richiede profili di laureati con una solida base culturale, capaci di progettare adeguandosi alle esigenze dei territori e, al tempo stesso, cogliendo le tendenze globali.

Il corso di studi offre un piano formativo originale ed equilibrato tra le discipline motorio-sportive, biomediche e cliniche, storico-filosofiche, psicopedagogiche, socio-antropologiche, giuridico-manageriali, linguistiche e informatiche.

Il piano formativo trova le sue radici nei valori fondativi del Dipartimento: la complessità dei saperi, l’integralità della persona, l’attenzione alle diverse forme del disagio e della fragilità. Il piano è stato in parte positivamente sperimentato per due anni nel Curriculum, disattivato dall'anno accademico 2020-2021, in Educatore nei Servizi per la attività motorie e sportive nell’ambito del corso di laurea in Scienze dell’Educazione.

Per agevolare gli sbocchi occupazionali, il Corso prevede di stipulare accordi con federazioni e organizzazioni sportive ai fini del riconoscimento di crediti per l’ottenimento di brevetti e tesserini tecnici. Inoltre, grazie alla rilevante rete territoriale e alla qualità dei tirocini, gli studenti potranno fare esperienze significative con qualificate realtà educative e sociali.

Il corso ha ricevuto l'accreditamento da parte del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca.

Presidente: prof. Antonio Borgogni